La sezione arbitri di Milano fu fondata nel lontano 1911 e fu chiamata “Umberto Meazza”, in onore del primo presidente della classe arbitrale italiana; nel 2015, in onore del Presidentissimo Giulio Campanati la sezione viene rinominata "Umberto Meazza - Giulio Campanati".  

Dal giorno della sua fondazione il suo compito è quello di garantire il regolare svolgimento dei campionati (dalla seconda categoria fino ai giovanissimi) che le vengono affidati dall'organizzazione calcistica e quello di reclutare e di formare gli arbitri che decidono di intraprendere tale attività.

Per il raggiungimento di tali obiettivi è fondamentale l’opera di volontariato che svolgono tutti i giorni i suoi associati.

L'organizzazione della Sezione è affidata ad un consiglio direttivo composto da un Presidente e da vari componenti, a cui sono affidati i rispettivi compiti gestionali e la formazione che interessa il regolamento del calcio e la sua applicazione, la preparazione atletica, i componenti e la gestione delle situazioni sotto l'aspetto psicologico.

L’impeccabile gestione e il ruolo di capo guida da sempre riconosciuto dalle altre consociate è motivo di vanto per la Sezione meneghina, che da sempre annovera tra le sue fila personaggi di spicco che hanno contribuito a rendere grande il calcio italiano, prima come arbitri e poi come dirigenti e/o osservatori.

La Sezione costituisce, inoltre, luogo di incontro e di svago per tutti gli associati. La costante e periodica organizzazione di attività ricreative, di tornei e di gare, di cene e di serate, di gite e di incontri anche calcistici con altre Sezioni, facilita l'affiatamento dell'intera forza arbitrale meneghina, favorendo il nascere di sincere e consolidate amicizie.

0
0
0
s2sdefault