Quote associative

Le Quote Associative Ordinarie sono relative all'anno solare. Esse coprono perciò il periodo che va da Gennaio a Dicembre e non sono correlate in alcun modo con la stagione sportiva.

 

L'importo annuale ammonta ad €.50,00 e deve essere corrisposto entro e non oltre il 31 Marzo. Agli associati è data anche la possibilità di scindere la quota annuale in due rate semestrali da €.25,00. La scadenza per il versamento della prima semestralità rimane la stessa fissata per il pagamento in unica soluzione, ovvero il 31 Marzo. La posizione Quote dovrà poi essere saldata con il versamento della seconda semestralità entro e non oltre il 30 Settembre.

 

La quota può essere saldata presso l’Ufficio Amministrazione a mezzo contanti o a mezzo bancomat o carta di credito il lunedì, martedì e giovedì dalle 20.00 alle 22.30. Di seguito, invece, sono riportate le informazioni utili per l'effettuazione del bonifico bancario:

  1. Accertarsi preventivamente dell’importo da pagare scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  2. Erogare il bonifico del dovuto sul codice IBAN IT55C0521601632000000005729 indicando come beneficiario SEZIONE A.I.A. DI MILANO
  3. Compilare il campo della descrizione con la formula “NOME” + “COGNOME” + QUOTE ASSOCIATIVE + “PERIODO DI RIFERIMENTO”
  4. È superfluo informare l’Ufficio dell’avvenuta erogazione del bonifico, in quanto lo stesso verrà contabilizzato soltanto una volta comparso in estratto conto.

 

Gli associati in forza agli OO.TT.NN. sono tenuti, oltre che al versamento delle Quote Associative Ordinarie, alla corresponsione delle Quote Associative Straordinarie per un importo che varia a seconda dell’Organo Tecnico di inquadramento, come di seguito riportato:

 

  • A.I. - €. 10,00
  • A.N. D - €. 20,00
  • A.N. 5 - €. 20,00
  • A.N. PRO - €. 50,00
  • A.N. B / C.A.N. A - €.150,00

 

Al pari delle Quote Associative Ordinarie, anche le Quote Associative Straordinarie possono essere pagate in unica soluzione o in due semestralità, rispettando le stesse scadenze sopra indicate.

 

La morosità nel pagamento delle Quote Associative prevede la segnalazione alla Procura Arbitrale per il seguito di competenza. Coloro che si rendessero morosi, non saldando almeno il 50% delle Quote entro il 31 Marzo, dovranno poi provvedere al saldo dell’intero importo annuale in un’unica soluzione.

 

Per presentare istanza di dimissioni è necessario essere in regola con il pagamento delle Quote Associative.

 

Rimborsi gare

L’Ufficio Amministrazione NON è competente per i rimborsi delle gare non pervenuti o considerati in ritardo. Il riferimento da contattare in questi casi è l’O.A. Fabio Cesare Baisotti, contattabile via email all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Le richieste di rimborso per prestazioni da riserva degli arbitri C.R.A. che NON vengono designati in sostituzione di un collega vanno inoltrate all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Indisponibilità e Congedi

Le indisponibilità e i congedi vanno richiesti alla Segreteria esclusivamente mediante l’utilizzo della piattaforma Sinfonia4You.

Per indisponibilità si intende l’esonero a dirigere gare per un periodo da uno a quindici giorni, per congedo l’esonero a dirigere gare per un periodo superiore a quindici giorni.

Le richieste di indisponibilità o di congedo devono essere presentate con un preavviso minimo di quindici giorni. Per ragioni di efficienza nei rapporti tra la Segreteria e gli Organi Tecnici, le richieste che perverranno oltre questo termine di preavviso dovranno essere automaticamente RESPINTE dalla Segreteria.

I congedi devono pervenire correlati da idonea documentazione giustificativa a supporto, nello specifico:

  • per motivi di familiari si dovrà inserire tra le “note” una breve descrizione della problematica
  • per motivi di studio si dovrà fornire qualsiasi documentazione comprovante una situazione di sovraccarico tale da impedire un’adeguata attività tecnica (piano di studi, accettazione Erasmus, …)
  • per motivi di lavoro si dovrà fornire certificazione del proprio datore di lavoro a prova dell’impedimento o autocertificazione in caso di lavoratore indipendente
  • per motivi di salute si dovrà produrre un certificato medico

L’art. 41 del Regolamento A.I.A. prevede che l’istanza di congedo sia “tempestiva, motivata e documentata”. In assenza di tali requisiti, pertanto, la Segreteria non potrà far altro che RESPINGERE la richiesta.

In caso di richieste di congedo non motivate o non documentate, il silenzio in risposta ad un’eventuale richiesta (non necessaria dato il disposto regolamentare) causerà il RIGETTO della domanda.

Le indisponibilità rese per i soli fine settimana si considerano tali fino ad un massimo di due consecutivi, dal terzo fine settimana di indisponibilità si dovrà richiedere un congedo.

Le indisponibilità che sopraggiungono oltre i limiti di preavviso prefissati vanno comunicate direttamente al Componente Organo Tecnico competente, che provvederà all’inserimento in Sinfonia4You.

 

Certificato Medico

Il Regolamento A.I.A. prevede che il certificato medico di idoneità alla pratica sportiva agonistica pervenga all’Organo Tecnico di appartenenza dell’Associato “senza soluzione di continuità”, il che significa che lo stesso deve essere rinnovato e consegnato prima della sua scadenza.

 

Per gli Associati O.T.S.: nel momento immediatamente successivo al rinnovo, il Certificato Medico deve essere caricato, a cura dell’Associato, sulla piattaforma Sinfonia4You ed entro il giorno precedente la sua scadenza deve pervenire in originale in Sezione. Il caricamento in Sinfonia4You non accompagnato dalla consegna dell’originale è del tutto irrilevante sia ai fini delle designazioni che a quelli disciplinari.

 

Riunioni Tecniche Obbligatorie

La Segreteria tiene sotto stretto controllo le presenze alle RR.TT.OO.

La giustificazione dell’assenza alla Riunione Tecnica Obbligatoria deve pervenire esclusivamente via email (a garanzia del giustificato) all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Saranno considerate giustificate solo le assenze dovute, a titolo esemplificativo, a motivi lavorativi, di salute o di studio, e, in ogni caso, soltanto se comprovate da idonea documentazione giustificativa, da allegarsi alla suddetta email.

Si invitano gli Associati “coperti” da indisponibilità o congedo a comunicare ugualmente la propria eventuale assenza, al fine di semplificare il lavoro degli organi della Segreteria competenti.

Gli Associati devono tenere buon conto del fatto che le assenze ingiustificate alle Riunioni Tecniche Obbligatorie hanno rilevanza disciplinare (Art. 40 c. 3 lett. J del Regolamento A.I.A.). Si sottolinea, infatti, che l’Associato che incorre in 5 Assenze Ingiustificate verrà segnalato alla Procura Arbitrale.

 

Comunicazione dei Codici IBAN  

E’ consigliato sempre più caldamente a tutti gli Associati di ricevere i rimborsi arbitrali a mezzo bonifico bancario: tale strumento, infatti, consente una maggiore rapidità di erogazione da parte della Federazione sia sul singolo che sull’intera comunità arbitrale.

Gli Associati che non avessero ancora provveduto sono quindi pregati di inserire in Sinfonia4You la propria coordinata IBAN. Tale azione deve essere corredata dall’invio alla Segreteria di un documento che certifichi la titolarità del conto corrente da parte dell’Associato o da una autocertificazione equipollente.

 

Profilo Sinfonia4You 

Visto il disposto del Regolamento A.I.A. (Art. 40 c. 3 lett. G) gli Associati sono invitati ad aggiornare ed eventualmente modificare i dati personali sul proprio profilo di Sinfonia4You, correggendo eventuali errori. Manchevolezze in tale ambito hanno infatti conseguenze disciplinari.

E’ altresì necessario, da parte di ciascuno, un controllo della propria foto su Sinfonia4You: sono idonee esclusivamente fotografie formato tessera, mentre non rispondono alle esigenze della piattaforma scatti diversi. La destinazione della fotografia è la tessera federale, pertanto foto inidonee o addirittura assenti comprometteranno l’emissione del documento.

Nel corso della stagione si renderà necessario adempiere a varie esigenze burocratiche, tra cui la compilazione del modulo DASPO: affinché, nell’interesse di tutti, si ottenga un risultato soddisfacente in termini di servizio all’Associato, è richiesta la massima collaborazione che si esprime semplicemente riscontrando con attenzione e tempestività le sollecitazioni della Segreteria.

0
0
0
s2sdefault