La terza giornata vede sfide "all'ultimo sangue" per aggiudicarsi l'ambita finalissima, e sono i minuti finali di entrambe le gare a sancire la classifica del girone che determina chi potrà giocarsi la possibilità di vincere il torneo.

 

Cherokee - Apache 3-3

1' Asciamprener (C), 3' Criscimanna (A), 15' Asciamprener (C), 29' Asciamprener (C), 33' Abou El Ella (A), 39' Abou El Ella (A)

I Cherokee inquadrano subito bene la partita e si portano in vantaggio al primo minuto di gioco con Asciamprener. Gli Apache non si fanno attendere ed al 3' minuto Criscimanna effettua un grande stop e tiro che regala il gol dell'1-1. Sulla foga del pareggio Criscimanna tenta ancora il tiro che però viene parato dall'ottimo Molinari. Al 7' minuto il ruspante Amatucci, mister degli Apache, chiede un time-out per caricare i propri giocatori, infatti gli Apache sembrano un'altra squadra ed al 9' minuto ecco un gran tiro del profeta Agazzi che per poco non segna il gol del vantaggio, ma non finisce qui: siamo al 10' ed il pallone è ancora in possesso degli Apache che nell'area avversaria, dopo un paio di tocchi sul pallone, guadagnano un dubbio e discusso calcio di rigore! Plateali le proteste da parte dei Cherokee; Abou El Ella si porta sul dischetto pronto a battere, ma incredibilmente regala il pallone al portiere!! Un gesto di alta sportività che però lascia invariato il risultato e non aiuta la sua squadra; un gesto che raramente si vede e che infatti non viene percepito dal resto della squadra. Dopo questo curioso episodio la partita si infiamma e le proteste dei Cherokee diventano sempre più plateali: al 14' Asciamprener si permette addirittura di bloccare il pallone con le mani per manifestare le proprie rimostranze. Tuttavia, trainato dalla sua voglia di ribellione, Asciamprener non manca l'occasione di riportare in vantaggio la propria squadra firmando il 2-1 al 15'; pochi minuti dopo anche Ceccarelli sembra essersi caricato servendo un lancio un lancio lungo per lo stesso Asciamprener che però spreca l'occasione.
Si riprende dopo l'intervallo così come lasciato, con i Cherokee che fanno la partita, ma basta poco per vedere riaccendersi la grinta degli Apache che con il profeta Agazzi sprecano una clamorosa occasione di pareggio al 23'. Passa solo un minuto e lo stesso profeta si fa perdonare salvando la sua squadra da un contropiede di Fioretti. Asciamprener sembra non volersi calmare e così al 26' prende un cartellino giallo per proteste. Ne approfittano subito gli Apache, che al 27' minuto trovano un gran tiro di Abou El Ella, ma ancora una volta Molinari gli nega la gioia del gol. Oltre il danno anche la beffa per gli Apache, che su calcio d'angolo di Ceccarelli subiscono gol dal solito Asciamprener che solo davanti al portiere non sbaglia, e siamo 3-1. Passa il tempo e con lui anche le speranze di rimonta degli Apache... Ma incredibile! Al 33' Abou El Ella finalmente si sblocca e fa un gol importantissimo che riapre la partita! Questo gol sembra aver rigenerato gli Apache che ora tentano di agganciare almeno un pareggio e al 34' il profeta lo sfiora, con un erroraccio da pochi passi, spedendo il pallone sopra la traversa. Al 37' c'è molta confusione in campo, viene prima assegnato il gol del pareggio agli Apache e Sorrenti esulta, ma i Cherokee protestano sostenendo che il pallone non sia entrato in rete: i due arbitri si consultano ed in definitiva segnalano la rimessa dal fondo, nulla di fatto quindi, si rimane sul 3-2. Quando ormai sembra non esserci più niente da fare per gli Apache, ecco che l'uomo chiave di questa partita, il profeta, si porta avanti il pallone e con una svirgolata clamorosa mette in area un assist perfetto per Abou El Ella che non ci pensa due volte e mette il pallone in rete!! All'ultimo minuto è arrivato il tanto atteso pareggio in una partita che ha dell'incredibile; sul punteggio di 3-3 arriva il triplice fischio. L'ormai consueta sportività vede Criscimanna e Fioretti, entrambi Navajo, in prestito rispettivamente ad Apache e Cherokee per completarne il quintetto. Buono l'operato della coppia arbitrale, Cerchiara - Suglia, che grazie alla collaborazione tra i due evitano di convalidare il gol fantasma del 37'.

 

Sioux - Navajo 3-5

5' Ceccarelli (N), 13' Fioretti (N), 23' Sbuelz (S), 24' Bulone (S), 26' Ceccarelli (N), 39' Suglia (S), 40' Ceccarelli (N), 41' Gueddim (N)

Partenza a mille dei Sioux che al 3’ minuto ci provano con un gran tiro di Bulone deviato in angolo da un attentissimo Ceccarelli. Gol fallito.. gol subito. Al 5’ incursione di Ceccarelli che porta in vantaggio i Navajo. Colpita a freddo, la squadra dei Sioux risponde con veemenza al 7' con un'azione prolungata, anche se poco fruttuosa. Al 13’ ribaltamento di fronte di Fioretti che impegna Magliole in un'ottima respinta, ma nulla può sulla ribattuta dello stesso Fioretti che termina in rete e sancisce il raddoppio Navajo. Acuto di Tursi al 14' che supera Lattanzi ma poi spreca. Azione difensiva di Fioretti al 18' che recupera il pallone, si invola lungo la fascia e cede la sfera a Lattanzi che calcia a lato. Sul finire del primo tempo si segnala un intervento miracoloso di Magliole, che salva i Sioux dalla terza rete.
Al 22’ minuto, nella ripresa, sussulto per il gran tiro di Lattanzi che viene respinto in fallo laterale. Al 23’ minuto grave distrazione di Criscimanna che permette a Sbuelz di accorciare le distanze segnando il gol del 1-2. L’entusiasmo del gol carica gli animi Sioux che ci mettono appena un minuto per pareggiare il conto con un gol di Bulone che beffa la difesa avversaria. Al 25’ lo stesso Bulone galvanizzato dal gol, si impegna in un dribbling su Gueddim, appoggia in mezzo, ma Lattanzi salva tutto in extremis. Ora la partita sembra valere il prezzo del biglietto. Al 26’ minuto reazione Navajo che si riportano in vantaggio con eurogol di Ceccarelli, che con un diagonale velenoso spedisce il pallone sulla faccia interna del secondo palo. Al 28’ minuto capovolgimento di fronte su gran tiro di Caputo che impegna Criscimanna con una parata non facile. Mossa vincente l'inserimento di Tursi nel quintetto in campo: infatti al 29', dopo le prove generali di Caputo, Tursi inventa un tunnel su Gueddim e serve a Suglia un assist perfetto che a pochi passi dalla porta non sbaglia, e siamo 3 a 3. Al 31' una bella azione di Bulone innesca l'ancora protagonista Tursi, che sfiora la rete e la possibilità per i Sioux di passare in vantaggio. La fatica si fa sentire e le squadre vanno in letargo per circa 7 minuti. Al 38' un brivido per i Navajo: gran parata di Criscimanna su tiro insidioso di Caputo. Al 39' il brivido si trasforma in paura, papera di Criscimanna che rischia l'autorete cancellando ciò che di buono aveva fatto poco prima. Quando ormai il pareggio sembra il risultato più probabile, proprio allo scadere del tempo regolamentare gli equilibri vengono alterati con un gran gol di Ceccarelli, che su punizione disegna una traiettoria su cui nulla può l’estremo difendente dei Sioux ed è il gol del 3-4. La coppia arbitrale concede un minuto di recupero che risulta sufficiente a Gueddim per liquidare definitivamente la questione Sioux segnando il gol del 3-5. Ottima prestazione del duo Iberini-Cerchiara chiamati a dirigere la gara.

Valentina Ferraro

 

Clicca qui per vedere le foto della serata.

 

0
0
0
s2sdefault