Nella serata di martedì 27 febbraio, la Sezione di Milano ha avuto il piacere di ospitare il secondo appuntamento con il Settore Tecnico.

A rendere l'incontro ancora più "familiare" è stato sicuramente il fatto che la "chiacchierata sul regolamento" sia stata tenuta dal nostro associato Alessandro Varriale. Alessandro ha voluto indirizzare la riunione in modo preciso:" Sapete cosa fa il Settore Tecnico e sapete bene come lo fa, come vi hanno spiegato durante la prima visita; ora l'obiettivo è quello di ottimizzare il tempo massimizzando l'aspetto tecnico". 

L'incontro è stato caratterizzato dalla visione di numerosi filmati, partendo dal fuorigioco e dalla moltitudine di casi che possono comportare delle difficoltà nell'interpretazione, fino ad arrivare a casi di DOGSO, con situazioni molto diverse e complesse. Molti ragazzi- in particolare di Seconda Categoria e alcuni del penultimo corso e neo esordienti- sono intervenuti, sollecitati da Alessandro a dire la loro e a non aver paura di sbagliare perché "questo è un posto dove l'errore ci serve per crescere e non compromette nulla": l'obiettivo è stato sempre quello di arrivare ad una risposta che fosse frutto di un ragionamento, di una elaborazione della conoscenza regolamentare. 

Così si è proseguito con i video quiz e un monito anche per gli osservatori:" In molti casi è fondamentale capire perché l'arbitro abbia preso una determinata decisione, anche se la prima impressione può essere che ci sia stato un errore. Ricostruiamo con l'arbitro il percorso logico, correggiamolo dove occorre e supportiamolo quando prende una decisione che, alla luce della sua spiegazione, può rivelarsi corretta", questo il succo del messaggio di Alessandro, che ha dimostrato una volta di più quello che è lo spirito del Settore Tecnico: la crescita per confronto, elemento che non si può certamente dire sia mancato in questa riunione tecnica.

 

0
0
0
s2sdefault