All’ultimo atto di un’intensissima stagione di tornei intersezionali, Milano non fallisce l’appuntamento e aggiunge in bacheca il quarto trofeo dell’anno: la Pulenta Cup!

Nello splendido panorama alpino di Chiesa in Valmalenco, l’armata di mister Zezzo si presenta all’attesissimo torneo di Calcio a 5, organizzato dalla sezione di Sondrio, con un numeroso organico e con un nutrito gruppo di tifosi al seguito. Già dalle prime gare della fase a gironi è evidente che i meneghini vanno in Valmalenco per fare sul serio: i nostri mostrano in campo un gran lavoro di squadra grazie all’esperienza dello zoccolo duro e ai sapienti ricambi proposti puntualmente dal mister.

Milano-Monza 2-2 (Papa, Papa)

Milano-Sondrio 4-1 (Di Girolamo, Papa, Papa, Lombardino)

Milano-Busto Arsizio 4-1 (Lombardino, Lombardino, Secreti, Di Girolamo)

Forti del passaggio della prima fase in testa al proprio girone, Milano affronta in semifinale la rappresentativa di La Spezia. I liguri vendono cara la pelle ma alla fine capitolano sotto i colpi di Lombardino, Papa e Di Girolamo.

Milano-La Spezia 3-0 (Lombardino, Papa, Di Girolamo)

In finale Milano ritrova la sezione di Monza che aveva incontrato all’inizio del torneo. Questa volta la gara è tiratissima e il punteggio rimane invariato fino a cinque minuti dalla fine quando i nostri trovano la rete decisiva sugli sviluppi di un corner. A poco serve il forcing finale dei brianzoli e al triplice fischio può scatenarsi la festa.

Milano-Monza 1-0 (Fichera)

A tenere alti i colori della sezione di Milano anche il nostro arbitro Mauro Rana che ha ben figurato dirigendo la semifinale tra Monza e CRA Lombardia e la finale per il terzo e quarto posto.

La giornata, infine, si è conclusa con il tradizionale pranzo a base di polenta taragna accompagnata da formaggi e salsicce e con la consegna dell’ambita tavola di legno nelle mani di capitan Caradonna.

0
0
0
s2sdefault